Puoi fare la presentazione più bella del mondo, essere un public speaker coi fiocchi, ma se il pubblico non ricorda quello che dici tutto diventa inutile.

Non dobbiamo solo catturare l’attenzione e farci sentite, dobbiamo essere sicuri che il messaggio rimanga nelle menti (e nei cuori) di chi ci ascolta, solo così la nostra presentazione avrà successo. 

Ci concentriamo sull’esecuzione dello speech e non su un aspetto più importante: come faccio a far ricordare il mio messaggio?

Ecco 5 consigli per far si che la tua presentazione sia ricordata.

1. Non tenere tutto alla fine

Quando presentiamo tendiamo a subire la sindrome di Hollywood: vogliamo che il finale della presentazione sia come un film con un bel colpo di scena finale. Ma se vogliamo che il nostro messaggio sia ricordato è più utile comunicarlo all’inizio della presentazione e non tenerlo segreto fino alla fine. Il tuo scopo non è intrattenere, ma provocare un cambiamento in chi ti ascolta. Dichiara subito il tuo scopo e che cosa vuoi, così il pubblico “inserirà” tutta la presentazione in una casella di memoria coerente e non storpierà il messaggio che comunichi.

2. Ripeti il concetto chiave più volte durante la presentazione

La ripetizione è fondamentale per ricordare. Un consiglio che danno per ricordare il nome di qualcuno che hai appena incontrato è di ripetere il suo nome nella tua testa 3 volte, ed è un consiglio che spesso funziona. La ripetizione aiuta anche nelle presentazioni. Ripeti il tuo messaggio chiave durate la presentazione e l’audience lo ricorderà più facilmente.

3. Usa le emozioni

Le emozioni aiutano il ricordo perché fissano le esperienze nella nostra mente. Se ci fai caso i tuoi ricordi più vivi sono legati alle esperienze che hai avuto e soprattutto alle emozioni che hai provato: il primo bacio, quella volta che hai avuto davvero paura su una giostra, la perdita di un tuo caro. Le emozioni rafforzano il ricordo, fai in modo che il pubblico provi delle emozioni: usa delle immagini evocative, racconta delle storie e soprattutto sii appassionato.

4. Chiudi in modo chiaro e preciso

Alla fine della presentazione fai un riassunto di quanto hai detto e dichiara in modo chiaro e breve cosa ti aspetti dal pubblico, che cosa vuoi che faccia. Così il pubblico lascerà la sala con un’idea precisa di che cosa fare.

5. La presentazione non finisce con la presentazione

Viviamo in un mondo caotico e pieno di stimoli. Spesso le persone sono subissate da informazioni e il tuo messaggio può sparire e perdere efficacia nei giorni dopo la presentazione. Devi fare in modo che ciò non accada fornendo ulteriori stimoli anche dopo la presentazione, una mail, una nota o qualsiasi altra cosa che ti aiuti ad essere ricordato. La presentazione è l’inizio del percorso, non la fine.