Il Super Bowl è la finale di football americano che si gioca a fine gennaio ogni anno. É l’evento sportivo più visto al mondo con più di 100 milioni di spettatori nel mondo. Se ne parla per giorni e i giocatori delle due squadre affrontano una pressione (sportiva e mediatica) fuori dal comune.

Tutto questo stress può influire negativamente sulla performance sportiva delle squadre che, per superare questo problema, usano uno trucco collaudato: i primi 4/5 schemi chiamati all’inizio della partita sono decisi a tavolino prima della gara. Non si devia da questo programma.

Il fatto di averli provati allenamento dà sicurezza ai giocatori e permette loro di superare l’agitazione iniziale mentre si concentrano solo sull’esecuzione di quei 5 giochi. Gli adattamenti tattici arrivano dopo, una volta che lo stress è passato e si può giocare a mente più serena. Come si dice, “entrano nella partita” con calma.

Questa tecnica può essere usata anche nel public speaking. Sconsiglio sempre di imparare a memoria il proprio speech, ma può essere utile memorizzare le prime 2/3 frasi del discorso in modo da iniziare a parlare con meno paura ed essere più sciolto nel proseguo dello speech. L’inizio di un discorso è la parte più difficile, soprattutto per chi ha timore di parlare in pubblico, gestirlo con maggior serenità e sicurezza dà la possibilità di affrontare il pubblico al meglio.

Se decidi di imparare a memoria l’inizio della presentazione devi però tenere a mente alcuni consigli.

1) Prepararti bene e fai molte prove
Non puoi rischiare di dimenticare l’inizio del tuo speech, devi perciò essere super super super sicuro di conoscere le frasi iniziali che userai. Più ripeti e più la tua memoria si consoliderà, perciò fai molte prove.

2) Usa frasi siano brevi
Più le frasi sono brevi e più saranno facili da imparare. Non iniziare con frasi lunghe e con molte subordinate. Inoltre, le frasi semplici e corte sono più facili da seguire per il pubblico.

3) Pensa a frasi che catturino l’attenzione
È inutile memorizza frasi che siano di introduzione generica: “Ciao, mi chiamo Emanuele Mascherpa, e sono un Direttore Risorse Umane“. Fai in . modo che le prime frasi catturino l’interesse del pubblico e lo invitino a seguirti durante tutta la presentazione. Usa qualcosa di diverso e di curioso per iniziare la presentazione.

4) Inizia parlando lentamente
All’inizio sarai un po’ agitato e ti verrà da sputare a macchinetta le frasi imparate a memoria. Ricordati di rallentare e di scandire molto bene le parole. Questo rallentamento di ritmo, fatto anche attraverso la giusta respirazione,  ti consentirà di prendertela con comodo e di rilassarti progressivamente.

Imparare a memoria le prime 2 o 3 frasi ti darà la possibilità di affrontare l’inizio della presentazione in modo più rilassato. Man mano che andrai avanti nel tuo discorso ti rilasserai e riuscirai anche a goderti il momento. Già, il public speaking può anche essere divertente e non deve per forza essere uno stress, anzi.