Presentare idee complesse è sempre un grattacapo: c’è il rischio di non essere chiari, di perdere l’attenzione del pubblico o, peggio ancora, che l’idea che presenti non venga capita. Ecco alcuni consigli per evitare questi problemi.

Meno dettagli = più chiarezza

Per quanto un’idea possa essere complessa, può sempre essere semplificata. Per farlo, però, bisogna rinunciare alla completezza delle informazioni a a favore della comprensione. É difficile, d’istinto vuoi essere completo e competente e raccontare tutti i particolari che rendono grande la tua idea, ma così facendo non ti farai capire, tutt’altro. Durante la presentazione semplifica il più possibile e rimanda a un secondo momento i dettagli. Puoi usare una nota o farlo in un incontro faccia-a-faccia dove puoi gestire meglio dubbi e le domande.

Immagina di spiegare l’idea a un bambino e in automatico ti troverai a semplificare. Attenzione, semplificare non è banalizzare, ma rendere più facile e comprensibile. Non avere il timore di sminuire la tua idea. Einstein diceva: se non lo sai spiegare a un bambino di 6 anni non l’hai capito neppure tu.

Conosci il tuo pubblico

Per sapere quanto semplificare devi conoscere dove si posiziona il pubblico rispetto alla materia che stai presentando. Solo così può sapere se ridurre l’idea complessa all’osso o togliere solo qualche pezzettino. Se il pubblico è composto da esperti – come a un convegno – puoi permetterti meno semplificazioni. D’altra parte, se hai un pubblico che conosce poco l’argomento, semplifica il più possibile.

Fai esempi e similitudini

Un modo efficace per far capire un’idea complessa è di paragonarla a qualcosa che il pubblico già conosce. Usare la formula: “è come l’altra cosa (X), quello che cambia è…” Questo è un modo efficace per ridurre il gap di conoscenza e mettere le persone a loro agio avvicinandole a una cosa complessa a una più semplice e già conosciuta. Fai tanti esempi, il più vicino possibile alla vita di tutti i giorni, alterna concetti astratti a esempi concreti e sarà tutto più facile.

Chiarisci perché è importante?

Fin dall’inizio della tua presentazione chiarisci al pubblico perché è importante che ascoltino e capiscano la tua idea. Prima di entrare nella spiegazione vera e propria dai loro una ragione per seguirti, digli perché l’idea è importante e che effetti avrà sulla loro vita. Non c’è bisogno di scoprire la fusione nucleare a freddo per avere un impatto sulla vita degli altri. Anche un’idea, un’app o un software possono cambiare la vita delle persone, o semplificarla un pochino. Rendere subito evidente questo vantaggio ti garantisce attenzione nel proseguo della presentazione e invita le persone a sforzarsi un po’ di più per capire l’idea complessa.

Aiutati con le slide

Usa le slide come supporto visivo per aiutare il pubblico a capire. Rendile semplici e accattivanti, ma ricorda, inserisci un solo concetto per slide. Se rendi le slide troppo dense di testo o con grafici complicasti, saranno solo d’intralcio.